Bugo, Twitter e una bellissima giornata di polemiche

Perché proprio adesso? Sarebbe da chiederlo al diretto interessato. Bugo passa al contrattacco e tramite Twitter decide di mettere in fila tutte le recensioni al suo recente “Nuovi rimedi per la miopia”. Prima le stroncature, poi gli applausi. Basta seguire l’hashtag #esercitodibugo e il gioco è fatto.

Il buon Bugatti ha stanato anche me. Riporto testualmente dal suo profilo Twitter:

“questo di @RoarMagazine fra un po piange, è rimasto a 10 anni fa e non dice nulla http://www.roarmagazine.it/recensioni/musica-imbecille-per-gente-altrettanto/recensioni-album/476-nuovi-rimedi-per-la-miopia-di-bugo-una-delusione-infinita.html #esercitodibugo

“Questo” sarebbe il sottoscritto, e su Roar Magazine avevo scritto così. Come ho scritto al diretto interessato, ribadisco concetti e parole espresse e non mi rimangio nulla. Penso che “Nuovi rimedi per la miopia” sia un disco moscio, senz’anima, con canzoni che non vanno mai al punto.

Mi immagino il commento del lettore: “Ammazza quanto si picca questo, non accetta nemmeno una critica”. Ops, non vedo critiche. Dire che “questo fra un po’ piange” non rappresenta un’analisi della stroncatura. “E’ rimasto 10 anni indietro” forse è un giudizio soggettivo, non certo un argomento. Anzitutto perché non è detto che in dieci anni le cose debbano sempre cambiare in meglio. Il tempo scorre in una direzione, ma questo non è garanzia di “evoluzione”. Un artista, così come ogni persona, non migliora per forza invecchiando. A costo di sembrare un fregnone nostalgico, ripeto il concetto: il Bugo di “Sentimento westernato” aveva tante cose da dire (e sapeva come dirle), quello di “Nuovi rimedi…” no.

E poi, giusto per citare dei commenti di alcuni amici: se decidi di pubblicare un album di canzoni significa che ti aspetti che qualcuno le ascolterà. E quel qualcuno, con più o meno autorità, penserà che sono bellissime o che fanno cagare. L’artista si confronta sempre con il pubblico. Vale tanto per Burzum quanto per i tanti Bugo sparsi per l’Italia.

Però, però. Di nuovo la domandina iniziale: perché proprio ora? C’è puzza di marketing, dice qualcuno. Se la strategia fosse stata studiata a tavolino, tutto questo bel dibattito sarebbe un po’ squallido Peccato, perché è stata una giornata bellissima (soprattutto quando i Tropical Pizza mi hanno allegramente dato del “frustrato”, magari più spesso!). Ad ogni modo, almeno una cosa Bugo l’ha guadagnata: la visiblità. Visto che di lui, dall’uscita di “Nuovi rimedi…”, si erano perse le tracce. Pace a te.

3 risposte a “Bugo, Twitter e una bellissima giornata di polemiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...